Come vincere alle Slot Machine

Partendo dal presupposto che il metodo più sicuro per far soldi alle macchinette, sono certo che sia il NON GIOCARCI!, ma per chi si vuole cimentare nel tentativo di vincere alle macchinette diamo un paio di consigli …. (quantomeno per non smenarci)

Premessa
TIPOLOGIA DEL GIOCATORE

Non me ne vogliano gli esperti del settore psicologico ma, in linea di massima, i giocatori di slot-machine si dividono in 3 macro categorie:

  1. L’occasionale, quello che ogni tanto ci prova, il giocatore della domenica, budget 5/10 Euro alla settimana;
  2. Il convinto, quello che coscientemente decide di investire il proprio tempo e denaro per tentare la fortuna o solo per il piacere di giocare, budget 10/50 Euro a settimana;
  3. Il Malato,  quello che vincere o perdere non conta niente, ore e ore passate davanti alla macchinetta a cercare non si sa che cosa perché anche quando vince se li rigioca, budget 50 Euro/ stipendio completo/ rata del mutuo etc. etc..

LA SLOT

La slot non è altro che un  PC programmato per far guadagnare il proprietario della stessa, l’esercente del locale in cui è messa ed indirettamente lo STATO ma non sicuramente per far vincere dei soldi a te.

Ciò premesso devi sapere che:

  1. essendo un Computer, nulla di quello che avviene è da imputare al caso perché un PC non lascia niente al caso, in caso contrario (scusate il gioco di parole) il PC, come si suol dire,…. s’impalla;
  2. Il programma della slot è impostato a trattenere una percentuale del giocato quindi, ipotizzando che la percentuale sia del 25%, se si giocano 1.000 euro se ne vincono 750.

LA FORTUNA

Tutti sanno che la fortuna è cieca (e come dice il saggio la sfiga, invece, ci vede benissimo) ma se gli si dà una mano magari la strada per casa vostra la trova.

Cos’è la Fortuna? Bhè, di solito, l’equazione della Fortuna si risolve in fare la cosa giusta, al momento giusto nel posto giusto, che, nel nostro caso diventa: giocare sulla macchinetta, il cui programma ha deciso che è ora di pagare nel locale in cui siamo entrati.

Come si fa a vincere ( o meglio a non perdere troppo)

La teoria si basa sull’aiutare la fortuna usando la testa sfruttando alcuni dati di fatto.

Quasi tutti noi abbiamo un bar od un esercizio dove siamo soliti andare ed in quell’esercizio, al 99%, c’è almeno una di queste macchinette e ogni macchinetta ha in dote almeno un giocatore di tipologia 3.

Quindi, in teoria, non si dovrebbe far altro che tener d’occhio la macchinetta ed aspettare che il giocatore di tipo 3 la carichi per bene per poi andare noi a giocare per recuperare i soldi precedentemente inseriti, ma uno non può passare intere giornate in un bar in attesa del momento giusto quindi:

ALLORA, COME FACCIO A SAPERE QUANDO DEVO GIOCARE?

E’ ovvio che questa risposta non ce l’ho, (Se no a quest’ora sarei ricco!) però posso dire che vi sono archi temporali da tenere in considerazione:

Il Lunedi’, perché tra Sabato e Domenica tutti i tipi di giocatore ci provano e la macchinetta, se non paga i quei due giorni  il Lunedi’ qualcosa da;

Tra il 10 ed il 15 del mese, perché il 10 è giorno di busta paga dei dipendenti privati e quindi il “Tipo 3” non perde occasione, avendo la liquidità in mano, di andare a buttare mezzo stipendio;

Tra il 24 ed il 30 del mese, periodo di paga dei dipendenti pubblici, per i motivi di cui sopra.

COME FACCIO A SAPERE QUAL’E’ LA MACCHINETTA GIUSTA?

Alcuni sistemi ci sono, fra questi, come già detto c’è quello di osservare personalmente ma è poco praticabile allora ve ne suggerisco altri tre:

Farsi amico l’esercente, che per ovvi motivi è al corrente del giro d’affari delle varie slot, che vi informa sulla macchinetta che ha pagato e su quella che invece è stata riempita. E’ ovvio che bisogna stare attenti perché l’esercente fa i propri interessi quindi se non è un amico di vecchia data c’è da prendere sempre con le pinze le dritte che vi sta dando;

Farsi amico il vecchietto, quello che è sempre lì, quello che sa tutto di tutti, quello che si compra con un “prosecchino”. Sarà lui a tenere d’occhio l’andamento delle giocate ed a riferirvelo perché, se tu vinci poi gli paghi da bere.

I giocatori “tipo 3”, quando giocano, ad un certo punto finiscono la liquidità e si devono allontanare per fare bancomat, questi di solito “bloccano la slot” in modo che nessuno possa giocarci, e magari vincere i soldi che fino a quel momento ci ha messo lui, in loro assenza mettendo un segnale sulla fessura delle monete (un barattolo, un cappello, etc etc….)*. In questo caso, anche se nessuno potrà mai dirvi che non potete giocare, è meglio evitare ed attendere il proprio turno onde evitare liti o peggio.

*fino a qualche tempo fa erano soliti lasciare la partita a metà per andare a far bancomat ma ultimamente le slot hanno un tempo massimo di giocata e raggiunto il limite restituiscono le monete che sono in gioco.

ORA SO IL QUANDO ED IL DOVE, E ADESSO?

Adesso devi usare la testa:
devi prefissarti un limiti di spesa che non devi mai superare;
i soldi che giochi devi già considerarli per “persi” e non aspettarti la vincita;
non cercare mai di rientrare nelle spese, ovvero mai fare l’errore di superare la soglia prefissata con il pensiero di vincere per rientrare nella somma che avevi prescelto.
Ultima cosa, se non hai vinto allontanati subito dalla slot perché potrebbe succedere che dopo di te arriva uno che gioca 1 Euro e vince! Ed in questi momenti è meglio non essere presenti perché poi ti mangi il fegato.

Quindi se non vuoi ascoltare il mio suggerimento di evitare di giocare alle slot almeno cerca di seguire queste regole che non so se ti faranno vincere ma sicuramente perderai molti meno soldi.

N.B. Il gioco può diventare una malattia, decisamente seria e devastante aggiungerei, in quanto il passo che divide dall’essere un giocatore di tipo 1 a quello di diventare un giocatore di tipo 3 è brevissimo.

Lascia un commento